Confcommercio Lombardia sigla protocollo per sviluppo sostemibile

Lzp

Milano, 18 set. (askanews) - Confcommercio Lombardia, assieme alle altre organizzazioni di rappresentanza del mondo imprenditoriale e del lavoro, ha sottoscritto oggi a Milano, a Palazzo Pirelli, il Protocollo lombardo per lo sviluppo sostenibile presentato con il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, e l'assessore ad Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo.

Confcommercio Lombardia promuoverà, già in questo mese di settembre, un Decalogo di Buone Pratiche per le imprese. Ci sarà anche un gesto simbolico con la consegna - per contribuire alla riduzione della plastica monouso - di una borraccia d'alluminio a tutti i collaboratori delle Associazioni territoriali Confcommercio lombarde. "Lo sviluppo sostenibile - afferma Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio Lombardia - è ormai nel dna delle imprese del terziario. È un'evoluzione culturale che si traduce sempre più in azioni a favore dell'ambiente, con ricadute positive anche sul piano economico. L'attenzione concreta ai temi ambientali - sostenuta con forza da Confcommercio - è considerata un aspetto irrinunciabile dell'attività imprenditoriale del commercio, del turismo e dei servizi ed offre a clientela e stakeholder una garanzia di responsabilità, affidabilità e qualità".

Da un'anticipazione della ricerca Format Research, su un campione di imprese del turismo e del commercio alimentare, emergono dati significativi sull'attenzione degli imprenditori a questi temi. Il 98% delle imprese intervistate nell'area Nord Ovest è a conoscenza della Direttiva europea che vieta la plastica monouso dal 2021 e circa il 93% ha un'opinione favorevole (48,5% molto positiva). Ma al di là di regolamenti e normative, piace lo sviluppo sostenibile: il 73% delle imprese dell'area Nord Ovest sta già adottando spontaneamente politiche di riduzione dell'utilizzo di prodotti in plastica monouso (o la sostituzione con materiali alternativi riciclabili o compostabili).