Confcommercio: tutelare relazioni tra imprese settori diversi

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 23 mar. (askanews) - "La valorizzazione delle piccole produzioni locali (PPL) agroalimentari deve salvaguardare la corretta informazione dei consumatori e le relazioni tra imprese di settori diversi": così Donatella Prampolini, vice presidente di Confcommercio e coordinatrice ConfAli - Alimentare insieme, nel corso dell'audizione presso la Commissione agricoltura della Camera sul disegno di legge 2115.

Confcommercio giudica positivamente l'eliminazione della possibilità per le aziende agricole produttrici di somministrare i prodotti PPL ma evidenzia la necessità che i consumatori siano adeguatamente informati sulla eventuale provenienza da altre aziende delle PPL oggetto di consumo immediato o di vendita diretta.

Analoga chiarezza e trasparenza, precisa Confcommercio, dovrà esserci sull'etichetta delle PPL, sulle procedure di registrazione dell'attività, sui requisiti strutturali dei locali e sulla formazione degli operatori che dovrà essere identica a quella degli atri operatori del settore alimentare.