Confcooperative Veneto: 285 centri estivi per più di 5mila bimbi

Bnz

Padova, 28 lug. (askanews) - 285 centri estivi attivati, 166 Comuni coinvolti, per un totale di più di 5.000 bambini. Le tipologie dei centri estivi sono suddivise in queste fascia d'età: 0-3 (90 centri estivi), 3-6 (75 centri estivi), 6-11 (81 centri estivi), 11-14 (39 centri estivi). Sono questi i numeri dei centri estivi che le Cooperative Sociali associate a Confcooperative Federsolidarietà Veneto hanno attivato quest'estate.

Dati significativi che dimostrano come la Cooperazione Sociale, nonostante le difficoltà di questo periodo, ha voluto e saputo dare una risposta concreta al territorio, proponendo in sicurezza attività di socializzazione e ricreative per bambini e ragazzi dai 0 ai 14 anni, sollevando i genitori che, rientrati al lavoro, erano in difficoltà nella gestione dei figli durante la giornata.

In tutto il territorio è stata attivata una forte rete tra pubblico e privato, nella quale la Cooperazione Sociale ha lavorato in sinergia soprattutto con la Regione e i Comuni. Questo ha permesso l'attivazione di numerosi centri estivi rispondendo alle esigenze delle famiglie e restituendo a bambini e ragazzi opportunità di relazione e gioco.

"L'obiettivo - afferma Roberto Baldo, presidente di Confcooperative Federsolidarietà Veneto - è stato quello di offrire un servizio alle famiglie e di permettere ai bambini e ai ragazzi di ritornare alla socialità dopo la chiusura delle scuole e dei servizi alla prima infanzia".

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.