Confessa di aver abusato sessualmente 101 donne negli obitori in cui lavorava

Foto: Alberto Pezzali / NurPhoto /Afp

AGI - Nel Kent un detenuto già condannato per duplice omicidio all'ergastolo ha confessato di avere abusato sessualmente di 101 donne negli obitori dove lavorava. Lo ha riferito la stampa britannica al termine di un'udienza svoltasi alla Croydon Crown Court, nel corso della quale David Fuller, elettricista di 68 anni, si è dichiarato colpevole di 51 reati su 78 vittime e ha riconosciuto di avere compiuto aggressioni sui corpi senza vita di altre 23 donne all'interno di due ospedali a Pembury, nel Kent, a Sud-Est di Londra. Con le dichiarazioni odierne, il numero delle vittime dei reati di Fuller sale a 101. I crimini sono stati compiuti tra il 2008 e novembre 2020.

Un elenco di orrori quello fatto in tribunale dall'imputato, che ha riconosciuto, oltre alle 78 vittime confermate, di aver abusato sessualmente di altre 23 donne morte, negli obitori dove lavorava come elettricista dal 1989. In 12 casi si è spinto fino alla penetrazione dei corpi inermi mentre in altri quattro è entrato in possesso di materiale pornografico estremo, non esitando a fotografare le donne.

A casa sua la polizia ha trovato le prove, ovvero i filmati che Fuller aveva girato dei suoi crimini nei due obitori dove era addetto alla manutenzione elettrica, motivo per cui aveva un pass di accesso a tutti gli spazi del Kent and Sussex Hospital e del Tunbridge Wells hospital, a Pembury.

I reati sono stati definiti dai giudici di "un'oscurita' davvero profonda per un uomo dalla vita così mite e ordinaria". Una vicenda così clamorosa che il governo britannico ha annunciato l'apertura di un'inchiesta per capire come mai i crimini di Fuller non erano emersi prima. Il segretario di Stato alla Salute in carica in quegli anni, Sajid Javid, si è detto "profondamente angosciato".

In merito alle ultime 23 donne abusate, la polizia del Kent ha riferito di proseguire le indagini in quanto 10 di loro non sono state ancora identificate. La sentenza è attesa per il mese prossimo.

Durante un precedente processo, nel dicembre 2021, Fuller era stato condannato all'ergastolo per l'uccisione di due giovani donne, strangolate dopo essere state abusate. Il duplice omicidio, risalente al 1987, era stato perpetrato a Tunbridge Wells, negli appartamenti di Wendy Knell, 25 anni, e Caroline Pierce, di 20.