Confindustria, Boccia: Paese ferito, ripartire per evitare default

Glv

Roma, 9 apr. (askanews) - L'Italia è un "paese ferito" dal coronavirus e la ripartenza delle attività produttive è necessaria per "evitare il default". Lo ha affermato il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, in vista della prossima decisione del governo sulle misure di lockdown.

"Il paese è ferito - ha detto Boccia intervenendo al Tg2 Post - dalla questione salute e dalla questione economica. C'è una preoccupazione su quando riusciremo a riaprire. Non è colpa di qualcuno ma va affrontata per ritornare a una dimensione 'leggera' di normalità, per evitare il default del paese".