Confindustria: economia stagnante, industria in affanno

L'economia italiana "è stagnante", l'industria "in affanno" e "il rischio di deflazione" cresce sempre più. Lo rileva il Centro studi Confindustria (Csc) nella congiuntura flash. "L'economia italiana è stagnante - si legge - l'industria è in affanno, si amplia la forbice rispetto ai servizi, cresce il rischio di deflazione. I consumi sono fiacchi e gli investimenti attesi in calo nonostante i tassi di interesse ai minimi che, grazie alla Bce, aiutano il credito. Discrete notizie sui mercati e negli scambi mondiali. Ma decelerano gli Usa e l'Eurozona resta debole, aspettando la Brexit".