Confindustria Lombardia: possiamo vaccinare 3-400mila dipendenti

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 10 mar. (askanews) - "Il Polo produttivo della Lombardia è disponibile e al fianco della Regione per dare una mano" nella campagna vaccinale ed è in grado di vaccinare "nel più breve tempo possibile tra i 300mila e i 400mila persone". Lo ha detto il presidente di Confindustria Lombardia Marco Bonometti, nella conferenza stampa di presentazione dell'accordo fra imprese, medici e Regione Lombardia per il Protocollo per la partecipazione delle aziende produttive lombarde alla Campagna vaccinale anticovid. "Possiamo arrivare a 150mila vaccinazioni a settimana - ha aggiunto Bonometti - e se allarghiamo alle famiglie dei lavoratori abbiamo la possibiità di vaccinare un numero importante di persone".

"Mi auguro - ha aggiunto Bonometti - che questa iniziativa parta subito, e soprattutto che arrivino i vaccini". Per il rappresentante degli industriali lombardi, si tratta di "una risposta concreta: vogliamo vaccinare il maggior numero di persone nel minor tempo possibile. Abbiamo già sperimentato nelle aziende i tamponi, abbiamo visto che il sistema funziona: in poco tempo raggiungiamo molte persone. Riteniamo che sia una procedura facilmente realizzabile. E' chiaro che per fare questo bisogna rinsaldare il rapporto tra le istituzioni e tutti i fattori economici" . Noi offriamo, ha concluso, la "massima disponibilità: è un protocollo inclusivo, ma dobbiamo affrontare le cose tutte insieme. Il Covid si combatte vaccinando.