Confindustria Nautica, disponibile da domani 2° edizione Monitor con aggiornamenti mercato

Confindustria Nautica, disponibile da domani 2° edizione Monitor con aggiornamenti mercato

Roma, 3 mar. (Adnkronos) – Sarà disponibile da domani la seconda edizione di Monitor, il rapporto statistico realizzato dall’Ufficio Studi di Confindustria Nautica con la collaborazione di Fondazione Edison e Assilea e il patrocinio del Ministero dei Trasporti. "La seconda edizione di Monitor sancisce la stabile integrazione di questo nuovo compendio statistico all’interno della collana La Nautica in cifre come secondo titolo annuale, a complemento della pubblicazione di Confindustria Nautica che viene presentata tradizionalmente ogni anno al Salone Nautico a Genova”, dichiara Marina Stella, Direttore Generale Confindustria Nautica.

“La pubblicazione, – continua Marina Stella – frutto di un attento lavoro dell’Associazione e del suo Ufficio Studi, intende dare una risposta all’esigenza del comparto di avere sempre a disposizione dati aggiornati di mercato. È importante sostenere gli imprenditori permettendo loro di operare con piena e puntuale consapevolezza di dati e tendenze.”

I contenuti si articolano riproponendo la struttura della prima edizione, fornendo agli operatori di settore dati di mercato aggiornati e ufficiali a metà dell’anno nautico, con opportune indicazioni sullo stato del mercato dell’anno appena concluso e sulle tendenze di settore per l’anno in corso, attraverso le stime sui trend di fatturato elaborate dall’Ufficio Studi Confindustria Nautica e le analisi internazionali raccolte da Icomia – International Council of Marine Industry Associations. La pubblicazione integra inoltre l’analisi della situazione economica e congiunturale italiana e internazionale redatta da Fondazione Edison e l’analisi Assilea dei dati 2019 sul leasing nautico.

Un’intera sezione, inoltre, è dedicata all’andamento degli ordini del segmento superyacht. Monitor, infine, contiene l’analisi dello stato del diporto nautico italiano, elaborato sulla base dei dati ufficiali 2018 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti relativi alle immatricolazioni, ai posti barca e alle patenti nautiche.

Nel corso dell’Assemblea Generale di Confindustria Nautica del 19 dicembre 2019, sono state presentate le elaborazioni del questionario statistico relativo all’andamento del fatturato nautico, sulla base delle previsioni di chiusura dei bilanci 2019. L’indagine, condotta dall’Ufficio Studi sulla base di un campione significativo di aziende, ha registrato risultati positivi per il comparto. La stima di crescita prevista tramite il campione per l’anno 2019 ha suggerito un valore di +9,7% per il fatturato globale dell’industria italiana della nautica.

L’Italia conferma anche nel 2019 la leadership nel comparto dei superyacht. Il Global Order Book, elaborato e pubblicato ogni anno da Boat International, posiziona l’industria italiana al top mondiale per ordini di unità oltre i 24 metri, con 398 yacht in costruzione su un totale di 807 a livello globale. La quota italiana rappresenta pertanto il 49,3% degli ordini mondiali con una crescita del 3,6% e un incremento di 19 unità rispetto all’anno precedente. Peraltro, i primi tre cantieri dell’Order Book sono italiani, e rappresentano da soli oltre il 22,5% degli ordini globali; i cantieri italiani in classifica nella top-20 sono sette.

Nel 2019 lo stipulato leasing nautico ha registrato una significativa crescita in termini di volumi, con un valore dei contratti complessivo pari a 512,2 milioni di euro. Il sotto comparto della nautica da diporto ha trainato la crescita con un +29,29%, rappresentando il 97% del nautico. La seconda edizione di Monitor può essere scaricata, da domani 4 marzo, on line all’indirizzo: https://www.lanauticaincifre.it/