Confindustria servizi Hcfs, il ministro Orlando a Life 2021

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 24 set. (Labitalia) – Intervento del ministro del Lavoro Andrea Orlando nella seconda giornata di Life 2021, evento di Confindustria servizi Hcfs, la federazione confindustriale che raccoglie le associazioni di imprese del facility, pulizie e sanificazione, lavanderie industriali e dispositivi di protezione individuale e ristorazione collettiva.

"Qui – ha rilevato Orlando riferendosi al recente rinnovo del contratto collettivo multiservizi – il patto del lavoro è stato già promosso, ad esempio con la parità salariale tra lavoratori e lavoratrici ed è importante perché ha riguardato oltre 600mila lavoratori, in gran parte donne. Un patto è un metodo di concertazione che mette insieme welfare, politiche attive, politiche industriali e fisco. E’ un percorso in cui ciascuno deve fare la propria parte, elemento fondamentale per la difesa della qualità del lavoro, della sicurezza e della legalità”.

Lorenzo Mattioli, presidente di Confindustria servizi Hcfs: "Rinnovare un contratto dopo otto anni non è una cosa banale. Per noi è stato un punto di partenza. Noi siamo già pronti ad un patto per il Lavoro nell’ambito dei servizi. Per noi, ad esempio, la parità di genere è un fatto,il contratto è stato molto attento alle lavoratrici. Noi abbiamo bisogno che il governo ricordi che noi siamo un settore importante, le nostre imprese crescono, siamo servizi essenziali e per noi, settore ad alta intensità lavorativa, il ministro del Lavoro è per noi un interlocutore fondamentale. Abbiamo necessità di riprendere un dialogo con il governo e aprire un tavolo permanente".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli