Confine Serbia-Ungheria: una nave dragamine pattuglia il fiume Tisza per fermare di migranti

Operazione congiunta al confine tra Ungheria e Serbia: una nave dragamine viene utilizzare per il pattugliamento del fiume Tisza, per evitare l'attraversamento illegale della frontiera da parte dei migranti. Il numero dei rifugiati "di passaggio" è in aumento.

View on euronews