Coniugi trovati morti in casa in Valsusa

webinfo@adnkronos.com

Tragedia familiare ad Avigliana, in bassa Valsusa, dove marito e moglie sono stati trovati morti in casa dai carabinieri poco prima dell’ora di cena. Non si esclude che possa trattarsi di omicidio-suicidio. 

Le due vittime sono una donna di 48 anni e un uomo di 53, entrambi italiani. Secondo un prima ricostruzione dei militari, l’uomo, che sarebbe stato in cura in un centro di igiene mentale, avrebbe colpito la donna con un badile al capo prima di spararle contro una freccia di una balestra. Quindi si sarebbe suicidato sparandosi al volto con la freccia della balestra.