Conor McGregor, il post contro Facchinetti: "Te lo sei meritato"

·1 minuto per la lettura
Conor McGregor
Conor McGregor

Il pugile Conor McGregor ha scritto un messaggio via social che sembrava far riferimento al pugno che avrebbe dato a Francesco Facchinetti. A seguire il pugile ha cancellato il post.

Conor McGregor: i messaggi su Francesco Facchinetti

Alcune settimane fa Francesco Facchinetti ha accusato pubblicamente il pugile Conor McGregor di avergli dato un pugno senza alcuna ragione mentre si trovavano in compagnia di alcuni amici in una sala privata di un hotel di Roma. Mentre il figlio di Roby Facchinetti ha promesso d’intraprendere le vie legali, Conor McGregor ha scritto via social: “Per chiunque abbia mai avuto uno schiaffo da me, non mi dispiace, te lo sei meritato”. A seguire il pugile ha cancellato il messaggio e a seguire ha twittato: “Io non cancello i tweet, lo fa il mio maggiordomo”.

Francesco Facchinetti contro Conor McGregor

Francesco Facchinetti, che nel frattempo ha denunciato l’accaduto, aveva raccontato la vicenda tramite social e sarebbe in attesa di ricevere le immagini delle telecamere a circuito chiuso che possano aver ripreso la scena.

“Mi ha dato un pugno in bocca e mi ha spaccato il naso davanti a dieci testimoni, i suoi amici e le sue numerose guardie del corpo”, ha dichiarato Facchinetti, e ancora: “Abbiamo parlato per più di due ore e ci eravamo anche divertiti insieme. Potevo starmene zitto e non dire niente a nessuno, ma siccome mi è andata bene e sono qui a raccontarlo, devo dire che quella persona è veramente violenta e pericolosa”.

Conor McGregor: le accuse di Benjamin Mascolo

Anche Benjamin Mascolo era presente nel privé dell’Hotel dove McGregor ha colpito Facchinetti. Il cantante ha confermato quanto dichiarato dal produttore e ha affermato:

“Queste persone vanno fermate, non me ne frega un c***o che questo tipo sia tra i più ricchi al mondo, non me frega un c***o che questo tipo sia una celebrità mondiale. Questa persona ha bisogno di andare in rehab, perché è una persona drogata fino al midollo e alcolizzata da fare schifo. Tutti hanno dei problemi, molti di noi fanno uso di sostanze, non giudico assolutamente, uno può fare il c***o che vuole del proprio corpo. Ma nel momento in cui diventi un pericolo pubblico e metti in pericolo delle persone che sono assolutamente innocenti e non hanno fatto niente di male, meriti di essere punito. Quindi questa persona deve andare ai servizi sociali, questa persona deve andare in rehab e pulirsi, e pagare per le sue azioni che sia con la galera o qualsiasi cosa il giudice decida di fare”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli