Consegna a domicilio di spesa e farmaci: la nuova funzione dei taxi a Milano

Consegna a domicilio di spesa e farmaci: la nuova funzione dei taxi a Milano

Durante la chiusura forzata della maggior parte dei negozi i taxi attivano il servizio di consegna a domicilio. Questo è quanto deciso dalla Regione, dopo una richiesta arrivata direttamente dagli autisti delle macchine bianche. Il servizio sarà attivo fino al 25 marzo 2020 ed eventualmente prolungato in base alle disposizioni del Governo italiano.

I taxi per la consegna a domicilio di spesa e farmaci

Andrea Teruzzi, presidente di Unitaxi e responsabile commerciale di 026969, racconta come è nata questa idea. “Il nostro servizio è normalmente riservato al trasporto persone. Vista la situazione di grande emergenza abbiamo chiesto all’amministrazione regionale, che ha recepito positivamente, di poter effettuare questo tipo di funzione”. L’obiettivo è sicuramente quello di facilitare il più possibile la reperibilità dei beni di prima necessità e la permanenza in casa. Alcuni negozi sono ancora aperti, come i supermercati e le farmacie, ma la conseguenza sono file interminabili.

“Svolgiamo un servizio pubblico ma in questo momento siamo pressoché inutili – continua Teruzzi -. Per questo il nostro spirito comunitario ci spinge a inventarci qualcosa per aiutare tutti coloro che hanno bisogno. Per tale servizio chiederemo un contributo simbolico senza far valere l’importo del tassametro. Il nostro centralino informerà l’utente delle condizioni eccezionalmente garantite“. Inoltre circa 40 taxi sono in servizio gratuitamente per gli anziani che hanno bisogno di spostarsi per alcune neccessità. Tante altre sono le iniziative gratuite da parte di volontari, come i servizi di babysitting.