Consegna un pacco con un minuto di ritardo, licenziato

webinfo@adnkronos.com

Licenziato dopo 28 anni per aver consegnato un pacco con un minuto di ritardo. E' accaduto ad Ashford, nel Kent. Robert Lockyer lavorava alla Royal Mail prima di essere mandato via lo scorso ottobre si legge sul 'Mail online'. Era settembre quando doveva fare una consegna entro le 13 a una banca. Tuttavia, riferisce KentLive, Lockyer ha affermato di aver firmato per lasciarlo alle 13.01 perché in coda con altri clienti.  

Questa, come altre 1.500 in precedenza, era una consegna speciale. Nonostante fosse provato che il postino è arrivato in banca alle 12.56, Lockyer è stato licenziato per grave condotta: "Non posso credere a quello che mi è successo".  

L'uomo si è rivolto alla Communications Workers' Union, che sta pianificando di presentare ricorso. Mark Baulch, della CWU, ha dichiarato: "Questo è probabilmente uno dei licenziamenti più scandalosi di Royal Mail".  

Lockyer in precedenza aveva già ricevuto avvertimenti sulle sue prestazioni, incluso uno per non aver garantito la sicurezza del suo veicolo. Dopo un'altra lamentela arrivata ad agosto, era stato informato del fatto che "una qualsiasi altra violazione delle norme avrebbe portato al licenziamento".