Conserve di pomodoro: campagna su origine prodotto e sostenibilità pack

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 8 nov. (askanews) - Trasparenza sull'origine del prodotto e sostenibilità del packaging per le conserve di pomodoro in barattolo. Sono questi i due temi al centro della campagna di Ricrea, il Consorzio nazionale per il riciclo e recupero degli imballaggi in acciaio, insieme ad Anicav, l'Associazione nazionale industriali conserve alimentari vegetali, e Anfima, (Associazione nazionale fabbricanti imballaggi metallici e affini).

Il format crossmediale scelto è quello sviluppato da Rai Pubblicità, "Lezioni di etichetta", che partirà da questa settimana. Nel video si racconta che il pomodoro viene lavorato e confezionato entro le 24 ore dalla raccolta, che l'origine è sempre indicata in etichetta e che l'imballaggio in acciaio è una "cassaforte della natura" capace di preservare le caratteristiche del pomodoro oltre a essere un packaging riciclabile al 100% e all'infinito.

"Siamo felici di continuare la nostra preziosa collaborazione con Ricrea e Anfima con questa importante iniziativa - commenta Giovanni De Angelis, direttore generale di Anicav - Consumare il pomodoro in barattolo d'acciaio è una scelta consapevole e sostenibile e questo spot lo ribadisce una volta di più. Ci auguriamo che questa campagna comunicativa possa fugare qualsiasi dubbio e accrescere la consapevolezza e la fiducia dei consumatori disorientati dai continui attacchi messi in atto sull'origine e sulla qualità del pomodoro che diffondono una cultura del sospetto irreversibilmente dannosa per il nostro settore".