Consigliere Fdi contro gay, Laforgia: subito fuori dalla istituzioni

Pol/Luc

Roma, 22 lug. (askanews) - "Siede nelle istituzioni locali e chiede che vengano ammazzati tutti i gay. Temo che arriverà il giorno in cui qualche idiota prenderà alla lettera i deliri della destra xenofoba ed allora sarà troppo tardi. Vanno fermati prima che accada l'irreparabile". Così su twitter Francesco Laforgia, senatore eletto in Leu e coordinatore nazionale di èViva, commenta il tweet del medico e vice presidente del Consiglio comunale di Vercelli eletto nelle recenti elezioni comunali nelle liste di Fratelli d'Italia.