Consigliere Tuiach: “Offeso perché Segre ha detto che Gesù era ebreo”

Liliana Segre Tuiach

Durante una discussione del consiglio comunale di Trieste sul voto a una mozione di solidarietà per Liliana Segre, il consigliere comunale Fabio Tuiach è intervenuto affermando che si sarebbe astenuto in quanto “offeso” dal fatto che la senatrice avesse detto che Gesù era ebreo.

Le parole del consigliere Tuiach

Lo scorso 11 novembre, nel corso di una discussione del consiglio comunale di Trieste sul voto ad una mozione di solidarietà per Liliana Segre, è intervenuto il consigliere Fabio Tuiach. Quest’ultimo, ricordiamo, è stato eletto nel 2016 con la Lega e successivamente passato a Forza Nuova.

Durante il suo intervento il consigliere ha affermato di volersi astenere sulla mozione, in quanto offeso da alcune parole della Segre. In particolare, Tuiach ha dichiarato: “Ha vissuto le pagine più brutte della storia, quindi non posso che avere ammirazione”. Salvo poi aggiungere: “Io da profondamente cattolico mi sono sentito un po’ offeso perché ha detto che Gesù era ebreo“. Immediata la reazione dell’aula che ha iniziato a rumoreggiare, così come il video ha fatto in breve tempo il giro del web, attirando l’attenzione e i commenti di vari utenti.

Ricordiamo, inoltre, che l’11 novembre scorso il consiglio comunale di Trieste ha negato l’urgenza a una mozione di solidarietà nei confronti di Liliana Segre a causa di un errore formale nel testo presentato dalla dem Valentina Repini. “È argomento di questi giorni – così dichiarato da Elena Danieli ad alcuni media – e andava votata. È vero che nella mozione c’è un errore formalw, ma è altrettanto reale che bastava un emendamento per modificarla”. Dal suo canto anche Paolo Menis ha definito “sbagliata, si poteva arrivare ad una votazione. Un brutto segnale quello accaduto questa sera”.