Consiglio Campania: approvata variazione bilancio 2019/2021

Aff

Napoli, 27 nov. (askanews) - Il Consiglio Regionale della Campania ha approvato con 29 voti favorevoli e 6 astenuti la variazione al bilancio con previsione 2019/2021 per l'attuazione dell'ordinanza della Corte dei Conti. La delibera del 21 novembre 2019 per il recupero degli emolumenti, erogati, nel periodo dal 1/1/2016 al 30/4/2019, al personale in base alle Leggi regionali "20" e "25", dichiarate incostituzionali, a seguito di questione incidentale di legittimità, sollevata dalla Corte dei Conti, Sezione Regionale di controllo per la Campania, nel corso del giudizio di parifica del Rendiconto della Regione Campania degli anni 2015/2016.

Con la Delibera si dà attuazione a tale Ordinanza e si iscrive, nelle entrate del Bilancio di previsione del Consiglio Regionale 2019/2021, annualità 2019, il credito di 14 milioni e 270mila euro per il recupero nei confronti dei percettori. Il provvedimento è stato introdotto all'esame del Consiglio dal Presidente della Commissione Bilancio, Francesco Picarone, e dal Questore alle Finanze, Antonio Marciano, che ha sottolineato: "si è trattato di un lavoro complicato ed inedito per corrispondere alle prescrizioni dell'Ordinanza della Corte dei Conti per arrivare ad un provvedimento che ha ottenuto il parere favorevole del Collegio dei Revisori deiConti".

"I dipendenti del Consiglio regionale non hanno alcuna colpa nell'aver percepito queste somme, sulla base di leggi vigenti fino alla loro abrogazione, ma l'approvazione di questa delibera rappresenta un atto dovuto rispetto all'Ordinanza della Corte dei Conti" - ha aggiunto Picarone.

(segue)