Consiglio Lazio: alla Pisana protestano gli ambulanti

Bet

Roma, 2 ott. (askanews) - Alcune centinaia di persone stanno manifestando alla Pisana dove è prevista oggi la seduta del Consiglio regionale del Lazio dove si discuterà il Testo Unico del Commercio. "Un testo - spiega M5S Lazio - che il piccolo commercio, le attività tradizionali, le micro, le piccole e le medie imprese accanto alle botteghe storiche, e i cittadini aspettavano da venti anni". A parlare con i molti manifestanti - come spiegano i 5 stelle - Francesca De Vito vicepresidente della commissione sviluppo e attività produttive mentre, sempre come riferisce il Movimento, "i capigruppo delle diverse forze politiche riceveranno in giornata i rappresentanti dei lavoratori qui in presidio alla Pisana.

Siamo sempre stati e continueremo ad essere in ascolto delle esigenze e delle istanze di tutti, purché queste non rappresentino un oligopolio e non danneggino l'interesse pubblico, i cittadini innanzitutto". Dal canto loro i manifestanti hanno le idee ben chiare e, come spiegato ai cronisti da alcuni di loro, il nodo è aver tolto dal Testo Unico per il Commercio il principio dell'equivalenza commerciale nelle delocalizzazioni nelle postazioni e la proposta di legge riproporrebbe una sorta di Bolkenstein. Di qui la loro esigenza di incontrare i capigruppo e gli assessori competenti.