Consiglio Lazio: decreti nomine direttori sanità in commissione

Bet

Roma, 25 lug. (askanews) - La commissione Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria, welfare del Consiglio regionale del Lazio, presieduta da Giuseppe Simeone (FI), oggi ha espresso cinque pareri - obbligatori ma non vincolanti - su altrettanti decreti del presidente della Regione Lazio per nominare i direttori generali di importanti strutture della Sanità regionale. Due pareri sono stati positivi e riguardano la riconferma di Maria Paola Corradi all'Ares 118 e di Giuseppe Quintavalle all'Asl Roma 4. Tre invece i pareri contrari espressi dalla commissione, tutti relativi a nuovi candidati: Adriano Marcolongo all'AO Sant'Andrea, Stefano Lorusso all'Asl di Frosinone e Massimo Annicchiarico all'AO San Giovanni Addolorata. I pareri negativi non sono vincolanti ai fini della decisione finale sulle nomine, che la legge attribuisce al presidente della Regione. I pareri sono stati espressi dopo una lunga discussione alla quale ha partecipato anche l'assessore regionale Alessio D'Amato e che è stata divisa in due momenti: prima si è dibattuto sui tre decreti di nomina dei nuovi manager proposti dal presidente Zingaretti e, successivamente, sui due provvedimenti che riguardano i manager uscenti. I primi tre schemi di decreto, il n. 41 (Azienda Ospedaliera Universitaria Sant'Andrea), il n. 42 (Azienda Sanitaria Locale di Frosinone) e il n. 43 (Azienda Sanitaria Ospedaliera San Giovanni Addolorata), hanno ricevuto il parere negativo con 7 voti contrari e 5 favorevoli. Hanno votato contro: il presidente Simeone, il vice presidente Loreto Marcelli (M5s) e il suo collega di gruppo consiliare Davide Barillari, Antonello Aurigemma (FI), Chiara Colosimo (FdI), Daniele Giannini (Lega) e Massimiliano Maselli (Noi con l'Italia). Hanno espresso inutilmente parere positivo: l'altro vice presidente, Paolo Ciani (Centro Solidale-Demo.S), Marta Bonafoni (Lista Civica Zingaretti) e i consiglieri del Pd Marco Vincenzi, Michela Di Biase e Marta Leonori. Gli altri due schemi di decreto, il n. 44 (Azienda Regionale per l'Emergenza Sanitaria Ares 118) e il n. 45 (Azienda Sanitaria Locale Roma 4), hanno ricevuto parere positivo con gli stessi 5 voti a favore, i tre voti contrari di Marcelli, Barillari e Giannini e, in questo caso, l'astensione di Simeone, Aurigemma, Colosimo e Maselli.