Consiglio Lazio, Leonori (Pd): bene legge caporalato agricolo

Bet

Roma, 9 ago. (askanews) - "Ieri è stata una giornata complessa e intensa, per la politica e per il paese. Noi l'abbiamo passata in Consiglio regionale, per approvare una legge importante: alle 4 di questa mattina abbiamo, dopo ore di maratone e ostruzionismo, approvato la legge per il contrasto del caporalato in agricoltura". Così su Facebook Marta Leonori, consigliere regionale del Lazio per il Pd. "Dopo quella su riders e lavoratori delle piattaforme digitali, è un ulteriore impegno che la Regione Lazio concretizza a favore del diritto al lavoro e della dignità delle persone, per contrastare la criminalità e chi sfrutta lavoratori fragili, che per necessità sono obbligati a sottostare a condizioni inumane" spiega ricordando che "la legge ha l'obiettivo di contrastare lo sfruttamento dei lavoratori e favorire l'emersione del lavoro irregolare nel settore agricolo. Per questo sono previsti elenchi di prenotazione telematici per fare incontrare domanda e offerta di lavoro e indici di congruità per definire il rapporto tra quantità e qualità dei beni e servizi offerti dai datori di lavoro e quantità delle ore lavorate. E ancora, centri polifunzionali per prestare assistenza ai lavoratori, trasporti, supporto alle persone. E un osservatorio regionale sul lavoro in agricoltura. Saranno supportati i soggetti che denunciano e particolare tutela avranno le donne, spesso vittime di molestie e violenza". "Una legge - sottolinea - che riguarda tutti noi, anche in modo indiretto nella nostra quotidianità, perché unisce cibo sano e lavoro sano. Una legge di grande civiltà, che in una giornata buia per il paese riaccende una luce".