Consiglio Lazio: ok al Rendiconto generale 2018 -3-

Bet

Roma, 25 set. (askanews) - L'indebitamento complessivo della Regione al 31 dicembre 2018 ammontava a 22,724 miliardi di euro, di cui 12,722 mld relativi al debito proprio della Regione e 9,3 mld relativi alle anticipazioni di liquidità dello Stato, di cui al decreto legge 35/2013, per il pagamento dei debiti liquidi, certi ed esigibili di regioni e province autonome. Sartore ha anche riportato i numeri chiave del rientro dal deficit sanitario, passato da meno 1,6 miliardi del 2006 a meno 670 milioni di euro del 2013, per arrivare al risultato di più sei milioni per l'esercizio 2018, riaccertato dal Tavolo di verifica per gli adempimenti del Piano di rientro, nella riunione del 30 luglio scorso. Il Rendiconto consolidato Giunta-Consiglio 2018, oggetto della proposta di deliberazione consiliare n. 34, dà una visione completa delle consistenze finanziarie del gruppo composto dalla Regione Lazio e dal Consiglio regionale del Lazio, utilizzando i dati del Rendiconto generale 2018 (pl 178). I dati sono ottenuti aggiungendo alle risultanze della Regione quelle del Consiglio regionale ed eliminando i trasferimenti interni. Il risultato finanziario consolidato Giunta-Consiglio 2018 è pari a meno 440,209 milioni di euro, ed è il saldo tra il disavanzo della Regione Lazio (al netto del fondo anticipazioni liquidità) di 448,674 milioni di euro e l'avanzo del Consiglio regionale, pari a 8.465.753 euro. Rispetto all'esercizio 2017 il disavanzo si è ridotto del 72% circa, passando da un importo di 1,564 miliardi di euro a 440,209 milioni di euro.