Consiglio Lazio, Simeone (FI): legge piccoli comuni, pochi fondi

Bet

Roma, 23 lug. (askanews) - "Pur prendendo atto che la proposta di legge regionale n. 200, riguardante lo Sviluppo e la valorizzazione dei piccoli comuni, ricca di buone intenzioni, apparso evidente l'esistenza di un vulnus notevole rappresentato dalla esiguit delle risorse assegnate". Cos in una nota Giuseppe Simeone, capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale del Lazio e presidente della commissione Sanit, politiche sociali, integrazione sociosanitaria e welfare.

"Dobbiamo sottolineare che vi sono nella nostra regione 254 comuni (su 378) sono con meno di 5000 abitanti, meritevoli di maggiori tutele in termini di sostegni economici. Purtroppo per le buone intenzioni si devono tradurre in atti concreti. Bisogna essere consequenziali e finanziare gli interventi a favore dei piccoli centri in maniera adeguata. Per questo sono intervenuto oggi in Consiglio per annunciare l'astensione mio e del gruppo di Forza Italia a questa proposta di legge. Bastano alcuni numeri per far comprendere che i fondi destinati ai piccoli comuni siano estremamente limitati" spiega. "Non bastano poche migliaia di euro per garantire crescita e sviluppo per i mini enti della nostra regionale. La montagna purtroppo ha partorito il classico topolino", conclude.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.