Consiglio Lazio, Simeone (FI): tutelare ambulanti, no abusivi

Bet

Roma, 2 ott. (askanews) - "Il settore degli ambulanti merita un'attenzione particolare. Siamo di fronte a lavoratori che vanno tutelati ed è giusto ascoltare le loro richieste in un confronto con pari dignità per pervenire a soluzioni condivise e non a senso unico. Mi sento di affermare che da parte delle Istituzioni serve certamente più impegno nell'affrontare le problematiche del settore". Così Giuseppe Simeone, capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale del Lazio e presidente della commissione Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria e welfare. "Detto ciò ritengo necessario tutelare innanzitutto il commercio ambulante che viene svolto in piena regola. In questo settore vi sono ambulanti regolari, che versano regolarmente i contributi, per esempio nei mercati" spiega. "Purtroppo ci sono anche fenomeni legati all'abusivismo. E ciò rischia di generare una concorrenza sleale con gravi ripercussioni nei confronti dei commercianti onesti e dei consumatori. Noi di Forza Italia siamo per contrastare l'abusivismo commerciale, ma siamo per valorizzare il commercio su area pubblica e le strutture mercatali" precisa Simeone. "Servono dunque misure volte a contrastare la prassi dell'abusivismo, soprattutto per tutelare ambulanti regolari, consumatori ed erario. Non siamo contro il commercio ambulante o simili, anzi, tutti hanno il diritto di lavorare, ma dando la possibilità a chi vuole commercializzare in aree pubbliche di mettersi in regola e non diventare un concorrente sleale con chi possiede un negozio e paga tasse" conclude.