Consiglio Lazio: un premio all'osservatorio di Campo Catino

Bet

Roma, 11 set. (askanews) - "Per me è una grande soddisfazione conferire questo riconoscimento". Parole del presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini, che alla Pisana ha conferito un riconoscimento al team di astrofili dell'Osservatorio Astronomico di Campo Catino, in provincia di Frosinone, per aver contribuito alla scoperta di tre nuovi pianeti nell'ambito della missione del satellite Tess della Nasa coordinata dal Massachussets Institute of Technology.

L'Osservatorio astronomico di Campo Catino, come ricordato dal direttore della struttura Mario Di Sora, inizia le sue attività nel 1987 e da allora ha organizzato oltre 400 tra eventi scientifici e culturali e gode dei fondi della regione Lazio dal momento che è il primo osservatorio ad esser finanziato da una legge regionale e per questo ha potuto dotarsi di una strumentazione di rilievo, in particolare del più grande telescopio europeo gestito da astronomi non professionisti. E ottimi i risultati ottenuti nel corso di questi anni - ha spiegato Franco Mallia, vice direttore dell'Osservatorio - con risultati importanti sul fronte della ricerca sugli asteroidi, ne ha scoperti 35, tra cui l'asteroide scoperto il 10 settembre del 1999 e battezzato Lazio. L'Osservatorio ha anche contribuito a scoprire 9 pianeti extrasolari - ha ricordato il giovane ricercatore Giovanni Isopi - oltre ad aver condotto studi importanti sui detriti spaziali e sull'inquinamento luminoso. Nel conferire il Premio "Il futuro è oggi" la promessa del presidente Buschini "la regione continuerà ad affiancarvi nella vostra attività ed anche sul fronte del vostro impegno nel sensibilizzazione rispetto all'inquinamento luminoso".

L'Osservatorio nel salutare Buschini ha donato una riproduzione in 3D dell'asteroide Lazio.