Consiglio regionale Lombardia: Stato riconosca spese per Covid

Lme

Milano, 16 giu. (askanews) - "Via libera dal Consiglio regionale a una mozione che impegna la Giunta a richiedere al Governo di predisporre un sistema di riconoscimento finanziario che garantisca i mancati gettiti regionali conseguenti all'emergenza Covid-19, i livelli essenziali delle prestazioni del sistema regionale, nonch la copertura delle spese sostenute. Un impegno che auspichiamo venga assunto dal Governo, a fronte dello tsunami che ha travolto la nostra regione". Lo ha spiegato Giovanni Malanchini, consigliere segretario dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia.

"Con questo atto di indirizzo - ha aggiunto Malanchini - chiediamo un intervento forte da Roma: per far fronte all'emergenza Coronavirus, Regione ha speso 300 milioni di euro per dare assistenza ai cittadini. La Lombardia sostiene lo Stato con un residuo fiscale di 54 miliardi l'anno: pertanto giusto e doveroso che il Governo faccia la sua parte. Non possiamo tagliare servizi essenziali per i lombardi per coprire queste spese. I nostri cittadini meritano le adeguate attenzioni da parte di questo Governo".