##Consiglio Ue, inizia percorso per accordo su sbarchi migranti -3-

Loc

Lussemburgo, 8 ott. (askanews) - Comunque, ha puntualizzato Lamorgese, "non c'è un numero minimo: questo è un pre-accordo, ma già adesso praticamente opera, perché quando arrivano degli sbarchi facciamo già una suddivisione con tutti i paesi che hanno dato disponibilità; in primis quelli che hanno condiviso con noi questo progetto; e partecipano anche gli altri tre o quattro paesi", il Lussemburgo, l'Irlanda, il Portogallo. "Il problema non è l'attuazione perché di fatto già c'è, concretamente".

Oggi non ci sono ancora le quote obbligatorie e continua perciò a essere necessario l'intervento della Commissione europea per gestire gli accordi volontari di ripartizione. Ma questa circostanza cambierà con la formalizzazione del meccanismo. "L'accordo prevede delle quote obbligatorie, che verranno stabilite quando poi avremo un quadro preciso di tutti i gli Stati che aderiranno, quando sapremo esattamente quanti paesi avranno firmato", ha detto il ministro. (Segue)