Consip, rivelazione segreto: chiusa inchiesta su Lotti e generale cc

Nav

Roma, 3 mar. (askanews) - Gli inquirenti della Procura di Roma hanno chiuso l'indagine e depositato gli atti in relazione al fascicolo per rivelazione del segreto d'ufficio in coincorso con un pubblico ufficiale rimasto ignoto rispetto alla fuga di notizie sulla vicenda Consip. Il procedimento chiama in causa l'ex ministro dello Sport Luca Lotti e dell'ex generale della Legione Toscana dei carabinieri, Emanuele Saltalamacchia. L'avviso di conclusione, notificato nei giorni scorsi ai difensori di Lotti e Saltalamacchia (che sono già imputati davanti al collegio dell'VIII sezione penale del tribunale per il reato di favoreggiamento) è la conseguenza del provvedimento con cui il giudice delle indagini preliminari Gaspare Sturzo aveva respinto la richiesta di archiviazione avanzata dai pubblici ministeri. Gli accertamenti sul caso nel suo complesso sono stati coordinati dal pm Mario Palazzi e dal procuratore aggiunto Paolo Ielo.