Consip, Taverna (M5S): Italiani ostaggio, Lotti attaccato a poltrona

redazione web
Consip, Taverna (M5S): Italiani ostaggio, Lotti attaccato a poltrona

 "O lei ministro è un bugiardo o lo è Marroni. Uno dei due deve andare a casa e invece la situazione è assurda: siete tutti lì immobili e rimanete al vostro posto". Così Paola Taverna (M5S) illustrando nell'aula del Senato la mozione di sfiducia individuale contro il ministro dello Sport, Luca Lotti, indagato nell'inchiesta Consip. "Apprendiamo dai giornali che avete già deciso come votare sulla mozione di sfiducia al ministro Lotti, in modo da rimanere incollati alla poltrona - prosegue -  Dobbiamo spiegare agli italiani che siamo in ostaggio".

 "Eppure Lotti non si tocca, perché è il braccio destro di Renzi, fa parte del 'giglio tragico' toscano e senza di lui il governo cadrebbe e addio pensioni"

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità