Consulta: Coraggio, 'riduzione pronunce inammissibilità nel 2020 è vittoria giustizia'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 apr. (Adnkronos) – Nel 2020 trend in aumento delle sentenze rispetto alle ordinanze e tendenza della Corte a entrare nel merito delle questioni superando gli ostacoli di ammissibilità. "Personalmente ritengo tutto ciò estremamente apprezzabile, perché ho sempre pensato, nel lungo esercizio della mia attività giudiziaria, che le pronunce di inammissibilità, quale ne sia la causa, costituiscano una sconfitta per la giustizia". E' il commento del presidente della Consulta, Giancarlo Coraggio, al 2020 in cifre della Corte.

"E' vero – prosegue – che, a prescindere dalla forma del provvedimento, sentenza ovvero ordinanza, è continuato il trend di riduzione delle pronunce di inammissibilità e ciò vuoi per la migliore formulazione delle ordinanze di rimessione e dei ricorsi, vuoi per la maggiore propensione della Corte ad arrivare all'esame del merito".