Consulta: Cuppi (Pd), 'sentenza supera retaggio patriarcale'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 apr. (Adnkronos) – “La Consulta ha stabilito che ogni automatismo nell'attribuzione del cognome paterno ai figli è illegittimo. La decisione è stata presa nel solco dei principi di uguaglianza e parità sanciti sia dalla nostra Costituzione sia dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo. È un passo in avanti per il nostro Paese. E la rimozione di un insopportabile retaggio di un modello patriarcale. Ora avanti anche in Parlamento”. Così in una nota Valentina Cuppi Presidente dell’Assemblea Nazionale del Pd e Sindaca di Marzabotto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli