Consulta professioni sanitarie, da Fnomceo "soddisfazione e orgoglio"

Cri-Mpd

Roma, 7 gen. (askanews) - "Salutiamo con estrema soddisfazione e orgoglio la firma del Ministro della Salute Roberto Speranza sul Decreto che istituisce la Consulta delle Professioni sanitarie e sociosanitarie. Oggi si apre una nuova stagione, che vede nel dialogo tra le Professioni il reticolato su cui far prosperare e fiorire il nostro Servizio Sanitario Nazionale, e nell'espressione della sussidiarietà degli Ordini la piena garanzia dei diritti dei cittadini". Così il Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli, commenta la notizia, appena data dallo stesso Ministro della firma sul Decreto che istituisce la Consulta. Ad auspicarla, era stato lo stesso Presidente della Fnomceo, il 26 novembre scorso a Firenze in un convegno congiunto con le altre Professioni alla presenza di Speranza.

"È giunto il momento di lasciarci alle spalle un periodo di conflittualità fra le professioni, per affrontare una modalità nuova e costruttiva che trovi nel team, nella sinergia, la maniera più efficace di tutelare il diritto alla salute dei cittadini - continua Anelli - .È necessario assicurare l'integrazione e l'interdipendenza virtuosa dei diversi profili e delle peculiari competenze professionali che concorrono all'ottimale organizzazione dei servizi assistenziali da garantire ai cittadini in maniera uniforme e omogenea sul territorio nazionale".