Consultazioni, Misto Senato: no voto anticipato, è antidemocratico

Fdv

Roma, 21 ago. (askanews) - No al voto anticipato, sarebbe una decisione antidemocratica che permetterebbe a soli cinque partiti (Pd, M5S, Lega, FI e FdI) di partecipare alle elezioni. E' questa la posizione espressa dai rappresentanti del gruppo misto del Senato (la capogruppo Loredana De Petris con Emma Bonino, Pietro Grasso e Riccardo Nencini) al presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel corso delle consultazioni.

"La nostra preoccupazione per le elezioni anticipate è di natura democratica - ha detto De Petris - perché molte forze non potrebbero presentare le liste, non ne avrebbero nil tempo. Il voto anticipato sarebbe pericoloso per il Paese". Quello che serve è invece "buona volontà per costruire un governo non breve, politico. Il Paese -a ha aggiunto De Petris - ha biosgno di cambiare molto. I decreti sicurezza per esempio vanno rimossi".

Per Bonino serve "un governo di totale alternativa politica e programmatica rispetto ai gialloverdi. Questo governo avrà il compito di fare e di disfare quelle leggi incostituzionali".