Consumi green, il mondo beauty fa la sua parte

webinfo@adnkronos.com
·3 minuto per la lettura

Ridurre, riutilizzare, riciclare. Sono queste le parole d'ordine per i consumatori alla ricerca di soluzioni sempre più green e per rispondere a questa crescente domanda P&G Beauty ha deciso di fare la sua parte lanciando in Europa la prima bottiglia di shampoo riutilizzabile in alluminio con sistema di ricarica che sarà disponibile a partire dal 2021 con i marchi Pantene, Head & Shoulders, Herbal Essences e Aussie.

Il nuovo sistema di shampoo ricaricabile 'Good Refill' mira a cambiare il modo in cui i consumatori acquistano, utilizzano e smaltiscono i loro flaconi, consentendo a 200 milioni di famiglie in Europa di prevenire gli sprechi di plastica, limitando l’impatto sul pianeta. La nuova bottiglia di shampoo in alluminio è, infatti, riutilizzabile al 100% e la sua ricarica è riciclabile e realizzata utilizzando il 60% in meno di plastica

P&G Beauty Europa prosegue così il suo cammino verso il raggiungimento degli obiettivi di Responsible Beauty 2030. P&G Responsible Beauty, spiega Virginie Helias , chief sustainability officer di P&G all'Adnkronos, "è una piattaforma attraverso la quale stiamo codificando e standardizzando il nostro approccio in cinque aree principali: qualità e prestazioni, sicurezza, sostenibilità, trasparenza e uguaglianza e inclusione. Nell'ambito di questo processo abbiamo collaborato con esperti esterni in una serie di aree come la biodiversità, l'approvvigionamento, la sostenibilità degli imballaggi e altri".

E' nata così P&G Responsible Beauty, "con l’intento di promuovere il concetto che le soluzioni ai problemi richiedono di capire la natura e le conseguenze delle relazioni, piuttosto che vedere le cose come un'istantanea statica o un problema isolato. Questo pensiero è ciò che ha spinto l'identificazione e la messa a fuoco delle nostre cinque aree interconnesse".

In questo percorso verso la sostenibilità rientra il lancio del nuovo sistema di imballaggio 'Good Refill' ma che impatto si spera di avere? "Se avremo successo nel nostro impegno, ridurremo la plastica vergine, che equivale a 300 milioni di bottiglie standard utilizzate per shampoo e balsamo, in tutto il continente ogni anno. Questo è un effetto significativo e in questo modo avremo un impatto fino a 200 milioni di famiglie che in Europa utilizzano i nostri prodotti".

P&G Beauty Europa, sottolinea Virginie Helias, "sta accelerando gli impegni riguardanti il packaging dal 2030 al 2021. Vogliamo sostenere il desiderio dei consumatori di fare di più e di essere più sostenibili a casa, aiutandoli a riutilizzare. Sappiamo che i consumatori cercano costantemente di ridurre la quantità di rifiuti che producono, ma si aspettano anche che aziende come P&G li aiutino in questa impresa. Questo è solo l'inizio. Sappiamo che c'è molto altro da fare e abbiamo definito una serie di obiettivi di Responsible Beauty da raggiungere entro il 2030, che include l'utilizzo di imballaggi riciclabili o riutilizzabili al 100%".

Oggi, spiega la chief sustainability officer di P&G, "i consumatori sono alla ricerca di soluzioni più sostenibili in tutto ciò che fanno. Noi di P&G li abbiamo ascoltati. Incoraggiamo i consumatori a riutilizzare le loro bottiglie e a non smaltirle. Speriamo che altre categorie seguano e offrano ai consumatori sistemi di riutilizzo in modo che possano continuare ad utilizzare i prodotti che amano e fare qualcosa di buono per l'ambiente".