Contagi aumentano ancora, Iran pensa a nuove misure contro... -2-

Fco

Roma, 15 giu. (askanews) - I dati ufficiali hanno mostrato una curva crescente nei nuovi casi confermati da inizio maggio, quando l'Iran ha raggiunto il picco minimo di quasi due mesi nei contagi giornalieri registrati.

Il portavoce del governo Ali Rabiei ha lamentato la mancanza di distanziamento sociale tra le persone nei luoghi santi e sui trasporti pubblici. "Nella metropolitana (Teheran), sebbene il 90% dei passeggeri utilizzi le mascherine, non si osserva il distanziamento sociale", si rammaricato in conferenza stampa, "In alcune province abbiamo raggiunto il picco della malattia, ma ci non significa un nuovo picco".

Se, ha aggiunto Rabiei, "scoprissimo che la diffusione del virus fuori controllo ... applicheremmo sicuramente di nuovo decisioni rigorose". Secondo Lari, cinque delle 31 province iraniane sono attualmente classificate come "rosse", il livello pi alto nella scala di rischio iraniana per il coronavirus.

C' stato scetticismo in patria e all'estero sulle cifre ufficiali del Covid-19 in Iran, con timori diffusi che il bilancio reale potrebbe essere molto pi pesante.