I contagi di Coronavirus continuano a salire

·2 minuto per la lettura
Francia
Francia

I contagi da Covid continuano ad aumentare. Nel mondo sono stati registrati 52 milioni di casi dall’inizio della pandemia, come svelato dai dati dell’Università americana Johns Hopkins. Gli Stati Uniti sono il paese più colpito al mondo, con oltre 10 milioni di casi, seguiti da India e Brasile. Anche la Francia sta affrontando una situazione allarmante, per questo ha scelto di prolungare il lockdown di altri 15 giorni. E non è la sola.

Lockdown in Francia

Quando le persone si combattono l’un l’altro nel bel mezzo di una pandemia l’unico a vincere è il virus” ha scritto su Twitter Antonio Guterres, Segretario Generale delle Nazioni Unite, che ha sottolineato che le persone devono lavorare insieme per sconfiggere il virus e non continuare a farsi la guerra. Ci sono Paesi che stanno affrontando grandi difficoltà. La Francia è stata colpita duramente dalla seconda ondata ma negli ultimi giorni c’è stato un lieve miglioramento, che ha spinto a continuare il lockdown per riuscire a far diminuire sempre di più i contagi. “Abbiamo deciso di mantenere invariate, almeno per i prossimi 15 giorni, le regole del lockdown” ha annunciato Jean Castex, premier francese.

Tutti i negozi considerati “non essenziali” resteranno chiusi per altre due settimane. Il premier, rivolgendosi ai cronisti, ha spiegato che se i dati ospedalieri dovessero continuare ad aumentare le autorità adotteranno immediatamente altre misure. Al momento il numero dei pazienti supera il picco che c’è stato nel mese di aprile. “In Francia registriamo un ricovero ogni 30 secondi e un’ammissione in rianimazione ogni tre minuti” ha spiegato Castex. La Francia ha deciso di mantenere il lockdown fino a fine mese, sperando in un miglioramento. Dal primo dicembre le misure verranno alleggerite per le vacanze di Natale, così da consentire ai francesi di rivedere le proprie famiglie, solo se la circolazione del virus continuerà a diminuire. Sono vietate le grandi feste con tante persone.