Conte ad Accumoli: non è una passarella, analizziamo le criticità

Roma, 13 set. (askanews) - Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha visitato alcuni centri delle zone terremotate del Centro Italia, partendo da Accumoli in provincia di Rieti, comune devastato dal sisma del 2016.

"Lo avevo preannunciato, la mia prima uscita in Italia sarebbe stata qui, in queste aree, ovviamente non è una passerella, conosco già i problemi e li abbiamo affrontati già qui oggi. Stiamo analizzando le criticità".

Il presidente del Consiglio ha fatto un appello ai cittadini:

"Dobbiamo dire a tutti che a dicembre 2019 scadono i termini per le domande in particolare per la ricostruzione per 'danni lievi', chi è interessato si deve affrettare. La prospettiva di un una proroga paradossalmente rallenta, dobbiamo, per poter procedere, definire effettivamente il perimetro della ricostruzione. A nome del governo dico che non siamo intenzionati a dare altre proroghe".

Poi un commento sui i sottosegretari nominati che completano la squadra di governo:

"Sono molto soddisfatto della squadra, ci sono volti nuovi, forse sconosciuti al grande pubblico, alcuni anche a me. Ma ho visto i loro curriculum. Sono confidente di avere una squadra sufficientemente giovane ed amalgamata. Lunedì il giuramento e il governo sarà operativo".