Conte bis, un ministro su 3 è donna

webinfo@adnkronos.com

"Una volta che, in base alle indicazioni di una maggioranza parlamentare, si è formato un governo, la parola compete al Parlamento e al governo", che "nei prossimi giorni si presenterà davanti alle Camere per chiedere la fiducia e presentare il suo programma". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando i giornalisti dopo che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha sciolto la riserva. 

Nel Conte due si contano sette donne su 21 ministri. E' questa la quota femminile nell'elenco presentato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte al presidente Sergio Mattarella.  

Si tratta della ministra per le Pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti (Pd); la ministra per l'Innovazione, Paola Pisano (M5S); la ministra per la Pubblica Amministrazione, Fabiana Dadone (M5S); la ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese; la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli (Pd); la ministra delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Teresa Bellanova (Pd) e la ministra del Lavoro e delle politiche sociali, Nunzia Catalfo (M5S).