Conte: cambieremo l'Ue con argomentazioni non con strappi muscolari -2-

Gal

Roma, 23 nov. (askanews) - Secondo Conte "per il prossimo quadro finanziario pluriennale occorre dotare l'Unione Europea di risorse adeguate per realizzare le nuove priorità ma senza trascurare le politiche tradizionali. Nello specifico per l'Italia assicurare lo sblocco dei fondi per investimenti attualmente inutilizzati provenienti sia dalla programmazione nazionale che Europea è un elemento dirimente del Piano strutturale per il sud. dobbiamo infine contrastare pratiche di concorrenza sleale non solo nel campo commerciale ma anche nel campo fiscale tra gli stati membri".

"Strumenti come Investeu sono fondamentali per la crescita economica e la creazione di posti di lavoro oltre a rafforzare ulteriormente la ricerca l'innovazione le infrastrutture sostenibili darà sostegno alle piccole e medie imprese", osserva ancora il premier.

"L'Europa deve diventare il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050 grazie a una nuova strategia industriale che la ponga come leader mondiale nelle economia circolare, con nuovi investimenti e risorse che garantiscano un equa transizione per tutti. E' il momento di agire soprattutto nell'interesse delle nuove generazioni che scendono in piazza per difendere il pianeta", conclude.