Conte chiama Draghi e lascia sulle spine i pentastellati: "Vi farò sapere"

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Dopo la riunione del Consiglio Nazionale del Movimento 5 Stelle (M5S), Giuseppe Conte ha deciso di telefonare il presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi. Il leader pentastellato tiene sulle spine i grillini.

Crisi di governo, Conte chiama Draghi e dice ai suoi di aspettare

Con questa frase: “Sento Draghi e vi aggiorno“, Giuseppe Conte ha deciso di congedarsi con i presenti al Consiglio Nazionale del M5S. Prima di dettare la linea definitiva da seguire domani, 14 luglio 2022, in Senato, il leader pentastellato vuole nuovamente sentire Mario Draghi per capire che aria tira o se ha preso in considerazione le sue proposte. Il Consiglio Nazionale pentastellato riprenderà poi alle 19.30 di oggi, 13 luglio 2022, dopo il colloquio tra il presidnete del Consiglio e Giuseppe Conte.

Conte vuole risposte da Draghi ma non vorrebbe votare il Dl Aiuti

Si apprende dall’Adnkronos che la posizione del M5S è sempre la stessa: non partecipare al voto in Aula. L’intenzione di Giuseppe Conte, però, non è quella di far cadere il governo. L’ex premier prima di prendere una decisione potenzialmente drastica deve sentire Mario Draghi e capire come muoversi. L’idea sarebbe quella di non votare il Dl Aiuti ma rimanere al governo con Draghi presidente fino alle prossime elezioni. Per far in modo che si avveri questo scenario, Conte vuole una risposta concreta in merito alle varie richieste del M5S che ha fatto presente a Draghi durante il loro incontro avvenuto mercoledì 6 luglio 2022.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli