Conte: con Agenzia Ricerca invertiamo tendenza a taglio fondi

Asa

Milano, 5 nov. (askanews) - L'Agenzia nazionale per la ricerca, istituita con l'ultima Legge di bilancio, "dal 2021 sarà dotata di 200 milioni, 300 dal 2022. Non è importante lo stanziamento iniziale, ma farla partire". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante l'inaugurazione del 157mo anno accademico del Politecnico di Milano.

È un "passaggio particolarmente significativo, credo che si possa dire che siamo al punto di invertire la tendenza che in passato, nell'ottica di una necessaria contrazione della spesa pubblica, penalizzava purtroppo le politiche di sostegno alla ricerca", ha aggiunto Conte.