Conte: a crisi europea non si risponde con sovranismo conflittuale

Bac

Roma, 20 ago. (askanews) - Sull'Unione europea "occorre un rinnovato slancio di responsabilità. Il comune edificio europeo sta attraversando una fase critica, non si può rispondere con un europeismo fideistico né con uno scetticismo disintegratore con un ritorno a sovranità nazionali chiuse e conflittuali". A dirlo il premier Giuseppe Conte parlando in aula al Senato.