Conte dà mandato a dialogo con Fi ma no allargamento maggioranza

Afe
·1 minuto per la lettura

Roma, 18 nov. (askanews) - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte "ha già dichiarato pubblicamente, nella sede ufficiale del Parlamento, di tenere aperto un tavolo di confronto con le opposizioni" e "più specificamente ha dato mandato ai capidelegazione di coinvolgere i capigruppo al fine di verificare la disponibilità a stabilire un percorso di dialogo e collaborazione con Forza Italia, in ragione della dichiarata disponibilità di questa forza politica, ad aprire a un dialogo costruttivo. Il mandato non è per esplorare un allargamento della maggioranza o per pervenire a un accordo politico che prefiguri una commistione di ruoli". E' quanto si apprende da fonti di palazzo Chigi. Come preannunciato del resto da Forza Italia, sottolineano le fonti, "si sta esplorando la possibilità che si possa dialogare sui contenuti della manovra economica e sullo scostamento che prefigura nuove misure di sostegno, non certo su una riorganizzazione del perimetro delle forze che sostengono il Governo. La maggioranza è ben salda, ma se una forza di opposizione, in considerazione delle difficoltà che il Paese sta attraversando, vuole offrire un contributo costruttivo per il bene del Paese, sarebbe irragionevole non dialogare".