Conte finisce il suo discorso e non stringe la mano a Salvini

Al termine del suo discorso in Senato, Giuseppe Conte ha salutato gli esponenti del Movimento 5 Stelle del governo gialloverde, la cui esperienza è finita oggi, con grande trasporto tra abbracci e sorrisi. Molto più freddo il saluto nei confronti di Matteo Salvini: nessuna stretta di mano, un solo contatto con la mano sul fianco e qualche parola scambiata all'orecchio. 

La risposta del leader della Lega non è avvenuta dai banchi del governo, luogo da dove parla il ministro dell'Interno. Salvini per rispondere alle accuse ricevute ha preferito spostarsi nei banchi della Lega, un altro gesto che mostra quanto la rottura sia definitiva tra gli assi portanti dell'esecutivo che oggi termina il suo percorso.