Conte: guidare intelligence non esercizio di potere ma responsabilità

Lsa

Roma, 2 mar. (askanews) - "Interpreto il compito di Guidare l'intelligence non come un esercizio di potere a un esercizio di responsabilità". Lo ha sottolineato il premier Giuseppe Conte intervenendo alla presentazione della relazione sulla politica dell'informazione per la sicurezza.