Conte: "Ho sentito il tifo di tutta la Nazione"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Durante la trattativa in Europa sul Recovery Fund "ho sentito la forza che mi ha dato tutta la Nazione, è stato come il tifo che ti sostiene in uno stadio". Così il premier Giuseppe Conte, conversando con alcuni cittadini fuori al Senato. Bisogna "lavorare per restituire ai cittadini la fiducia nelle istituzioni. Dipende anche da noi, dai nostri comportamenti", ha inoltre sottolineato Conte.

"Da soli non si fa nulla, non è questione di bacchetta magica, ognuno deve assumersi le proprie responsabilità, non si può pensare di mettere un uomo solo al comando e di risolvere tutti i problemi", ha detto il premier. "Tutti noi - ha aggiunto- dobbiamo essere disponibili".