Conte: "Lo Scudetto è sempre più vicino, ogni vittoria ora vale 6 punti. Non dobbiamo fare calcoli"

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

Antonio Conte, allenatore dell'Inter, è intervenuto ai microfoni di DAZN al termine del match contro il Cagliari di questo pomeriggio che ha visto i nerazzurri imporsi per 1-0.

Antonio Conte | Marco Luzzani/Getty Images
Antonio Conte | Marco Luzzani/Getty Images

"Abbiamo ragazzi eccezionali, si allenano anche dopo la partita. Ma sottolineo il loro spirito di abnegazione. La mia esultanza? Le partite sono sempre meno e ogni vittoria vale 6 punti. Ieri il Milan aveva vinto e volevamo mantenere le distanze con la seconda. Non è semplice ma ci stiamo abituando a questa situazione, per molti è la prima volta che subiscono questa pressione. Sono molto soddisfatto del cammino che stiamo facendo con questi ragazzi perché nel giro di due anni siamo cresciuti sotto tutti i punti di vista", queste le parole di Conte.

Il tecnico dell'Inter ha poi concluso: "Dobbiamo giocare per vincere e continuare con il pedale sempre spinto. Non siamo una squadra che può fare calcoli e non voglio farli io perché mi piace troppo vincere e voglio trasferire questo. Ci avviciniamo alla meta ma non è raggiunta. Mancano altre 8 partite e dobbiamo continuare a vincere. La squadra sta dimostrando stabilità e lo avevamo fatto anche l’anno corso. Spesso non viene sottolineato. È inevitabile che ci siano margini di crescita, ma iniziamo ad essere cattivi, sentiamo il sangue".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.