Conte: M5s non più solo a tutti i costi, costruire percorso comune

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Cagliari, 5 ott. (askanews) - Giuseppe Conte disegna il nuovo corso del M5s dalla Sardegna. Arrivato nel Sulcis, a Carbonia, per il mini tour elettorale in Sardegna in vista delle comunali del 10 e 11 ottobre, l'ex presidente del Consiglio non ha usato mezzi termini. "E' finita nel M5s la stagione in cui si andava a tutti costi orgogliosamente da soli. C'è già stata una svolta - ha detto - il Movimento è disposto a costruire un percorso comune, non lo disdegna più come invece in quella fase più antica della sua storia.

"I progetti vincenti - ha aggiunto - sono quelli che creano un campo largo, un progetto serio, articolato e solido che coinvolge le forze progressiste. Il fatto che si lavori anche qui in Sardegna in questa direzione è in linea con una traiettoria politica nazionale".

Restano le "criticità nel radicamento territoriale", ma l'ex premier rivendica i risultati "importanti a Napoli e Bologna" e sottolinea che ora in casa pentastellata è il "tempo della semina".

Sul ballottaggio a Roma: "Nessuna possibilità di rapportarsi con queste destre, su Gualtieri ci aggiorneremo. E' un ministro che ha lavorato con me e il Movimento, ma è prematura ora un'indicazione di voto, e gli elettori non sono dei pacchi postali da muovere su indicazione del leader di turno".

Conte ha rivendicato l'alleanza con i progressisti, ma proprio a Carbonia quest'alleanza non c'è. Il Pd del Sulcis ha inviato una lettera aperta al leader del Movimento 5 Stelle. I dem gli danno un "sincero benvenuto" ma gli spiegano come sia stata "male amministrata Carbonia negli ultimi 5 anni", guidata proprio da un'esponente pentastellata, Paola Massidda.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli