Conte nella Giornata delle Forze Armate: “Restare uniti, sempre”

·2 minuto per la lettura
conte restiamo uniti forze armate
conte restiamo uniti forze armate

“Le differenti opinioni e la diversità di vedute non devono minare il nostro costante sforzo di sorreggerci gli uni con gli altri. Esiste un solo modo per uscire da questo periodo drammatico: restare uniti. Sempre” scrive il premier Giuseppe Conte sui propri canali social. L’occasione è quella del Giorno dell’Unità nazionale e Giornata delle Forze Armate, ma il pensiero non può che correre alla situazione di incertezza e difficoltà per l’intero Paese, alle prese con la pandemia di coronavirus e all’indomani della firma del nuovo Dpcm, in vigore fino al 4 dicembre.

L’invito di Conte all’unità

È stato un braccio di ferro fino all’ultimo, quello tra governo e regioni che ha portato, al termine del vertice convocato d’urgenza nel pomeriggio del 3 novembre, alla firma del nuovo decreto con cui si suddivide l’Italia in tre zone in base al rischio, in ognuna delle quali entrano in vigore nuove restrizioni per frenare l’impennata dei contagi. Ma, anche dopo il raggiungimento di un accordo, non cessano gli attriti tra l’esecutivo e i governatori. A farsi portavoce del malcontento che serpeggia tra i collaboratori di Attilio Fontana è l’assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera, secondo cui le restrizioni introdotte in regione sono inefficaci e sbagliate perché si basano su dati vecchi di due settimane.

Proprio il continuo scontro tra governo e regioni è, secondo la Fondazione Gimbe, uno dei motivi per cui la situazione odierna è peggiore rispetto a quella di marzo.

Giornata delle Forze Armate, il messaggio di Mattarella

Per celebrare la ricorrenza del 4 novembre, nella mattinata il presidente del Consiglio si è recato all’Altare della Patria; presenti anche i presidenti di Camera e Senato Roberto Fico e Maria Elisabetta Casellati, il ministro della Difesa Lorenzo Guerini e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Anche il capo dello Stato ha lanciato un appello all’unità nazionale, invitando gli italiani a collaborare per superare insieme “questi giorni difficili così come insieme abbiamo costruito la Repubblica, libera e prospera. Il 4 novembre celebra il valore dell’unione dei territori e dei popoli che con il Risorgimento hanno dato origine all’Italia. In questa importante giornata, in cui onoriamo le Forze Armate, protagoniste, nella prima guerra mondiale, del compimento del disegno risorgimentale, rivolgo il più commosso pensiero a quanti hanno sacrificato la propria vita per la Patria lungo il tormentato percorso che ha permesso l’edificazione nella Repubblica di uno Stato finalmente unito e libero”.