Conte: non abuso di passaggi in tv, troppe dirette distraggono

Vep

Roma, 28 dic. (askanews) - "Troppe dirette distraggono, io dico operosi nelle azioni e sobri nelle parole". Così il premier Giuseppe Conte ha risposto, durante la conferenza stampa di fine anno, a una domanda sulle dirette video dei politici.

"La diretta crea una disintermediazione, il flusso informativo diventa diretto, il vantaggio è una maggiore immediatezza, non le guardo con sfavore e certo - ha aggiunto rivolgendosi alla platea di giornalisti - un ruolo per voi c'è e ci sarà sempre, le commentate. Non bisogna abusarne ed io non lo faccio, per un passaggio televisivo vanno via alcune ore e così per una diretta, chi ha una responsabilità di governo..." deve lavorare.